El Alamein

Il 10 giugno 1940 l’Italia entro’ in guerra a fianco della Germania nazista. Sara’ la voce di Mussolini dal balcone di Piazza Venezia, ascoltata dalle radio di migliaia di italiani sgomenti, a darne l’annuncio.

 

Un colpo di cannone e subito si entra in un clima di guerra. Assisteremo alla mobilitazione dell’esercito e alla partenza per il fronte di tanti giovani soldati. …

 

 

Si entra in guerra

Si entra in guerra

Mobilitazione esercito

Mobilitazione esercito

Sabbie d'Africa

Sabbie d'Africa

Battaglia El Alamein

Battaglia El Alamein

Fuga del Re

Fuga del Re

  • Si entra in guerra
  • Mobilitazione esercito
  • Sabbie d'Africa
  • Battaglia El Alamein
  • Fuga del Re
  • Si entra in guerra

    Il 10 giugno 1940 l’Italia entro’ in guerra a fianco della Germania nazista. Sara’ la voce di Mussolini dal balcone di Piazza Venezia, ascoltata dalle radio di migliaia di italiani sgomenti, a darne l’annuncio.

  • Mobilitazione esercito

    Un colpo di cannone e subito si entra in un clima di guerra. Assisteremo alla mobilitazione dell’esercito e alla partenza per il fronte di tanti giovani soldati.

  • Sabbie d'Africa

    Eccoci dunque tra le sabbie dell’Africa Settentrionale, quando dagli avamposti libici le forze italiane attaccarono le truppe britanniche di stanza in Egitto.

  • Battaglia El Alamein

    Soffriremo con loro nel fragore della battaglia di el Alamein che aprira’ la strada alla successiva avanzata alleata in Italia.

  • Fuga del Re

    Dal bagnasciuga di una spiaggia siciliana vedremo un mezzo anfibio alleato sbarcare mezzi e soldati; osserveremo sbigottiti alla fuga da Roma di re Vittorio Emanuele III. L’8 settembre 1943: una ferita della nostra storia che stenta a rimarginarsi. Una sezione è dedicata allo Sherman DD.

  • Si entra in guerra
  • Mobilitazione esercito
  • Sabbie d'Africa
  • Battaglia El Alamein
  • Fuga del Re
copyright Piana Delle Orme